Art. 7 Manutenzione periodica degli impianti termici

4. Gli installatori e i manutentori degli impianti termici, abilitati ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 gennaio 2008, n. 37, nell'ambito delle rispettive responsabilità, devono definire e dichiarare esplicitamente al committente o all'utente, in forma scritta e facendo riferimento alla documentazione tecnica del progettista dell'impianto o del fabbricante degli apparecchi:


a) quali siano le operazioni di controllo e manutenzione di cui necessita l'impianto da loro installato o manutenuto, per garantire la sicurezza delle persone e delle cose;

b) con quale frequenza le operazioni di cui alla lettera a) vadano effettuate.

L'obbligo alla manutenzione periodica viene confermato. Quali siano le operazioni di controllo e la frequenza lo dovrà definire l'installatore o il manutentore in forma scritta o direttamente segnalato nel libretto di uso e manutenzione dell'apparecchio.

Ai fini di verificare che le emissioni in atmosfera siano nei limiti:


Art. 8 Controllo di efficienza energetica degli impianti termici


Estratto dell'Allegato A con la nuova frequenza dei controlli:

TIPOLOGIA IMPIANTO
ALIMENTAZIONEPotenza termica utile nominale [kW]
Cadenza controlli di efficienza en. (anni)
Rapporto di controllo
(2)

Impianti con generatore di calore a fiamma
Generatori alimentati a combustibile liquido o solido
10 < P < 100
2Rapporto di tipo 1
Impianti con generatore di calore a fiamma
Generatori alimentati a combustibile liquido o solido
P ≥ 100
1Rapporto di tipo 1
Impianti con generatore di calore a fiamma
Generatori alimentati agas, metano o Gpl
10 < P < 100
4Rapporto di tipo 1
Impianti con generatore di calore a fiamma
Generatori alimentati agas, metano o Gpl
P ≥ 100
2Rapporto di tipo 1
(2) I rapporti di controllo di efficienza energetica, nelle versioni o configurazioni relative alle diverse tipologie impiantistiche sono emanati, aggiornati e caratterizzati da una numerazione progressiva che li identifica, con decreto del Ministero dello sviluppo economico entro il 1° gennaio 2013 (?), come previsto dall'articolo 7, comma 6.


ATTENZIONE!!!
 
Per il censimento degli impianti regolamentato dalla Provincia di Belluno verrà da noi consegnato, presso la stessa, con scadenze indicate in tabella, una copia del rapporto di controllo corredata dall'apposito bollettino numerato. 




Per quanto riguarda le scadenze dei controlli FA FEDE IL DECRETO SOPRA CITATO e riassunto in tabella.